Vanessa Incontrada: il volto del Body Positivity


credits Instagram

C’era una volta

Vanessa Incontrada modella, presentatrice, attrice di cinema e teatro, che ha saputo negli anni evolversi nel mondo dello spettacolo ed è diventata un simbolo per tante donne vittime di bodyshaming dopo aver dovuto lei stessa per anni subire e reagire a insulti e critiche sul suo aspetto fisico.

In un’intervista Vanessa rivela di essere stata addirittura soprannominata “Vanessa la balena”
Critiche arrivate non solo dai giornali e da persone del settore ma anche leoni da tastiera tramite un uso sbagliato dei social. 
Critiche che, come dice lei, “a volte feriscono, partono da un cellulare e arrivano dritte allo stomaco”

Vanessa incomincia così una lotta quotidiana contro il bodyshaming, sensibilizzando le nuove generazioni di donne ad accettarsi così come sono perché quello che conta è solo la felicità, volersi bene e piacersi sempre e comunque!

Ho perso tempo a cercare di essere giusta dimenticando di essere felice

E la sua felicità genuina la dimostra in queste splendide foto dove traspare dal suo splendido sorriso che la rende unica e bellissima.
Solo a vederla in foto infonde gioia.

La perfezione non esiste

Questa è una citazione tratta dal fantastico monologo di Vanessa Incontrada fatto durante il programma “20 anni che siamo italiani” andato in onda su Rai1 nel Novembre 2019, potete vederlo e ascoltarlo qua sotto ⬇⬇

La perfezione non esiste. So che non dico una grande novità, ma io lo voglio dire, lo voglio gridare e lo voglio urlare: la perfezione non esiste!!

VANESSA INCONTRADA

Nessuno ti può giudicare

Nel settembre 2020 l’attrice e conduttrice si mostra “senza veli” sulla copertina di Vanity Fair contro haters e bullismo e in favore della bellezza delle donne, e confessa: “Questa copertina è il momento più bello degli ultimi anni.”

Continua poi: “È il punto d’arrivo che vede il mio corpo diventare un messaggio per tutte le donne (e per tutti gli uomini): dobbiamo tutti affrontare, capire e celebrare una nuova bellezza.”
Diventa l’emblema della body positivity, movimento che mette al bando il body shaming, ovvero ogni forma di bullismo contro il corpo e le sue forme, promuovendo al contrario un’idea di bellezza più inclusiva.

Come riportato nel settimanale, Vanessa Incontrada racconta l’inizio di tutte le critiche: “Nel 2008 ho avuto mio figlio Isal. La maternità, come per altro succede a tutte le donne, trasforma il tuo corpo. E il mio si trasformò molto. Partirono le critiche. Critiche feroci. Critiche crudeli. Si dice sempre, che i peggiori attacchi arrivino da chi conosci. Io non la penso così: le parole che mi ferirono di più arrivarono da chi non conoscevo. Ero delusa, ferita e disorientata: ma perché essere così cattivi?”.

E continua: “A volte prendi peso, altre lo perdi. Un mese sei in dieta e vuoi perdere quei tre chili, un altro ti senti a posto con te stessa. Siamo donne, il nostro corpo funziona così. È naturale, va accettato e va soprattutto rispettato. Nessuno ti può né ti deve giudicare.”

Vanessa Incontrada, poi, spiega il momento in cui ha fatto pace col suo corpo: «Ho finalmente capito che la battaglia del corpo non riguardava più me ma tutte le donne. E che se potevo mettere a disposizione di altre la mia esperienza, be’ era arrivato il momento di farlo.”

Ogni volta mi ricordo di quante volte io ho abbassato lo sguardo per quello che mi son sentita dire, finché ho capito che nessuno mi può giudicare, perché ho capito che nessuno ti può giudicare

VANESSA INCONTRADA

Vanessa poi lancia un videomessaggio rimettendo in discussione il concetto di “bellezza” perchè “una donna (così come un uomo) non può abbassare lo sguardo per la vergogna di un suo difetto fisico, non può sentirsi offesa perché non rientra in canoni estetici convenzionali che la nostra società ha imposto per tanti (troppi) anni”

Ascoltatelo qui sotto ⬇⬇

Donna da copertina

Vanessa però non è una novellina delle copertine di Vanity Fair e non solo (credits Facebook) e questo dimostra tutta la sua forza e la sua tenacia.

La nuova Musa D&G

Quest’anno arriva un’altra rivincita: Vanessa Incontrada si trasforma in un’opera d’arte posando come modella curvy per Dolce & Gabbana.
Nelle stories del suo profilo Instagram, Vanessa sfoggia tutta la sua sensualità mettendosi in pose che si ispirano ai quadri del celebre pittore fiammingo Pieter Paul Rubens.

Vanessa posa per Dolce & Gabbana

Non c’è cosa più bella di essere se stessi


Lascia un Commento

error: Content is protected !!